Richiesta rapida
chiudi
  •  
  •  

Il vostro benessere durante le vacanze… il nostro ambiente lo favorisce.

Consigli preziosi e suggerimenti per escursioni nella zona

Amerete certamente essere sdraiati al sole, ma avrete certamente anche altre esigenze. L’Alto Adige è noto per le sue svariate bellezze naturali ed ambientali. Da Lana si possono intraprendere delle belle passeggiate … nel fondo valle, sugli altopiani ed anche sui monti (funivie vi portano in alto…..). D’estate potrete nuotare nei meravigliosi laghi e nelle piscine. Merano, città di cura, solo 8 km da Lana, offre svariate occasioni per curiosare e per fare shopping.

 

Giardini e paesaggi a Merano! I Giardini di Castel Trauttmansdorff

Giardini di Castel Trauttmansdorff a Merano, estesi a digradare su una superficie complessiva di 12 ettari, riuniscono in un anfiteatro naturale paesaggi esotici e mediterranei, vedute mozzafiato sugli scenari montani circostanti e su una Kurstadt Merano baciata dal sole.

In più di 80 ambienti botanici prosperano e fioriscono piante da tutto il mondo.

 

L’altare della chiesa parrocchiale di Lana di Sotto

L’altare Schnatterpeck, con il suo trittico intagliato e dorato, risale al periodo tardo-gotico. L’altare maggiore fu realizzato dallo scultore svevo Hans Schnatterpeck e dai suoi allievi tra il 1503 e il 1511 ed è l’unico lavoro che si può ricondurre con certezza alla sua bottega. Per la sua opera, Schnatterpeck venne pagato profumatamente, i 1.600 fiorini renani di compenso che ricevette al tempo corrispondevano al valore di tre masi, più tre carichi di vino. Si tratta della somma più alta pagata in Tirolo per la realizzazione di un trittico in stile gotico, che normalmente veniva pagato attorno ai 200 – 500 fiorini.

 

Ötzi – Museo archeologico dell’Alto Adige

Ötzi, l’uomo venuto dal ghiaccio, è una delle mummie più antiche al mondo: si stima che abbia oltre 5.000 anni. Colto all’improvviso dalla morte, il pastore è rimasto conservato nel ghiaccio con tutto il suo abbigliamento e con numerosi attrezzi finché non è stato ritrovato, nel 1991, da escursionisti nei pressi del Giogo di Tisa. Il corpo della mummia del ghiacciaio non è stato per nulla modificato da riti funerari o altri interventi umani: un fatto molto raro nello studio delle mummie che rende l’uomo del Similaun unico. Ötzi è conservato nel Museo archeologico di Bolzano.

 

Geoparc Bletterbach Dolomiti Patrimonio Mondiale UNESCO

15.000 anni fa, ad Aldino, località situata a sud-est di Bolzano, il piccolo Rio Bletterbach iniziò a scavare la terra su una lunghezza di otto chilometri, incidendola a 400 m di profondità e dando origine ad una magnifica gola, unica del suo genere in Europa.

La discesa nella profondità del canyon della gola del Bletterbach, della durata di circa mezz’ora, mostra 250 milioni di anni di storia della terra: pietre che risalgono a milioni di anni fa, orme di sauri, piante fossilizzate, molteplici tracce di cibo e di scavo e sedimentazioni marine con conchiglie, chiocciole e ammoniti che vissero nei mari tropicali delle Dolomiti milioni di anni fa illustrano la storia movimentata del nostro pianeta.

 

La terrazza panoramica Knottnkino a Verano

Il porfido rosso del Monte Rotstein Knott tra i paesi di Avelengo e Verano in Alto Adige ospita un monumento naturale d’eccezione: il cosiddetto Knottnkino di Verano (Knottn in dialetto altoatesino significa rocce e Kino in tedesco cinema) dell’artista locale Franz Messner è una terrazza panoramica da cui si gode di una vista spettacolare.

I 30 posti a sedere permettono agli escursionisti di riposare godendosi lo spettacolo che questo cinema naturale ha da offrire: l’intera Valle dell’Adige, le vette del Gruppo di Tessa, la terrazza del Monte Penegal e il Corno Bianco.

Südtirol Wetter wird geladen...
   
 

Questo sito internet utilizza cookie per rendere la navigazione su esso efficace e senza problemi. Se continua a navigare su questo sito internet, acconsente all’uso dei nostri cookie.

Informazioni sui cookie Accetta